PDA

Visualizza Versione Completa : Laghi di laminazione



MAT
01.04.2009, 15:32
introduco l'argomento per verificare se il flusso di lavoro impostato corretto ... e soprattutto come confronto !!! :D

punto di partenza: terreno con scarpate esistenti
step 1: devo abbassare il piano ad un piano adatto alle mie caratteristiche, il lago cio deve avere la water surface ad una quota massima → creo un alinea caratteristica e traccio il primo gruppo di scarpate sino alla quota individuata (rispetto ad un vincolo)
step 2: da questo piano devo trovare il volume di laminazione, quindi copiando la linea caratteristica del primo gruppo nell'area delimitata creo il secondo approfondimento sino ad una quota di prima ipotesi
step 3: ricerca obbiettivo, con lo strumento di analisi volumetrica convergo al volume richiesto per la laminazione.

giusto ?
m

se giusto perch ci impega degli anni e devo raffreddarlo con ghiaccio e se non lo faccio esplode il pc ?:D:D

guido.bonin
01.04.2009, 23:33
Cio usi lo strumento Innalza/abbassa automaticamente per equilibrare i volumi (autoequilibra volumi)?
Potrebbe dipendere (in assoluto) da una geometria "troppo complessa".
Troppo complessa tra virgolette, nel senso che dipende dai limiti (o eventuali bug) dell'algoritmo.

Che versione usi di Civil 3D?
Hai provato con un metodo molto meno raffinato, ma piu semplice per il programma, come usare un piano (una superficie piana, fatta con 4 punti alla stessa quota) pi larga del lago? (in questo caso i volumi che ti interessano sono solo quelli di sterro (o riporto a seconda dell'ordine delle superfici).
Questo metodo, per ti imporrebbe di fare i calcoli per tentativi, per raggiungere il volume desiderato.

MAT
02.04.2009, 11:23
uso la versione 2009 ...
per ora ho sviato il problema spostando il fondo [iterativamente] fissata la water surface [dedotta dai vincoli] sposto il fondo di 0.5 m in 0.5 m e convergo al volume.
in sostanza mi son sostituito all'algoritmo che citavo e che non ce la faceva :D :D :D [tra l'altro il contorno non nemmeno regolare ma viene dal piede di una scarpata quindi parto da una linea caratteristica creata dal programma]

il concetto di area delimitata che invece non mi ancora chiaro chiaro ... ;)
grazie
Mat

guido.bonin
02.04.2009, 16:39
L'area delimitata non n pi, n meno che una cartella per organizzare vari tipi di oggetti, come scarpate, tracciati, ecc.

Serve in pratica per organizzarle dal punto di vista logico, e poco pi.

MAT
02.04.2009, 17:32
grazie ...

lavorandoci ho capito come impostare le cose ...
certo che CIVIL uno strumento veramente potente.
la stess vasca in metodo tradizionale 4 anni fa aveva comportato un impiego di tempo 4 volte superiore.
ciao
m

gianfranco.zappitelli
02.04.2009, 18:37
Bene...mi fa piacere...
Buon lavoro...!!

guido.bonin
02.04.2009, 21:38
Si,
infatti il punto questo: capire in che cosa comodo usare Civil 3D e come fare a usarlo per fare queste operazioni.
usandolo un po' abbiamo tutti intuito che c' molto di innovativo e, nonostante un po' da impaare all'inizio, si ottengono poi dei risultati molto interessanti.

Non su tutto, o meglio non su tutto adottando gli stessi criteri e aspettative dei metodi tradizionali.